24/09/2014

Packaging e vino

Quale risparmio può generare un buon packaging nella vendita del vino?
Per dare risposta a questa domanda Comieco raccoglie all'interno della banca dati Best Pack, gli imballaggi in carta e cartone (oltre 500 casi) premiati nel panorama nazionale e internazionale per la loro sostenibilità con l'obiettivo di mettere in evidenza il potenziale risparmio, in termini di costi e risorse, legato alla diffusione di imballaggi innovativi e dell’ecodesign.

Gli esempi più diffusi di imballaggi nel settore del vino coinvolgono il cartone ondulato che è, in particolare nella movimentazione, in grado di garantire la protezione delle bottiglie coniugando leggerezza e robustezza con competitività economica rispetto ad altri materiali, anche nelle tratte oltre oceano.
Gli imballaggi in carta e cartone non si inseriscono nel settore vinicolo solo come imballaggi terziari (imballaggio per il trasporto) ma si contano casi di eccellenza anche tra il packaging direttamente a contatto con il prodotto (imballaggi primari) come i cartoni per bevande oppure come la soluzione bag-in-box in cartone, affermata e pluri-premiata per la sua sostenibilità (non solo nell’alimentare), che già da qualche anno si è inserita in settori tradizionalmente di altri materiali.

Consulta la banca dati Best Pack per il vino: qui.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info