19/03/2014

PalaComieco: parte il tour primaverile 2014

Riprende il viaggio di PalaComieco, la struttura itinerante di 400 mq che il Consorzio porta nelle piazze d’Italia, per far scoprire come funziona il “ciclo del riciclo” della carta e ricordare l’importanza della raccolta differenziata
Il primo appuntamento è a Pomigliano d’Arco (NA) dal 20 al 23 Marzo

Parte da Pomigliano D’Arco (NA), il tour 2014 di PalaComieco, la struttura itinerante di 400 mq che Comieco porta nelle piazze italiane per sensibilizzare adulti e bambini sull’importanza di una corretta raccolta differenziata di carta e cartone.

Un percorso interattivo lungo tre grandi igloo alla scoperta del ciclo del riciclo della carta e del cartone. Il tour 2014 partirà in primavera con 4 tappe iniziali, per poi proseguire in autunno con la ripresa del calendario scolastico: all’appuntamento di Pomigliano d’Arco (fino al 23 marzo in Piazza Giovanni Leone), seguiranno Pescara (27-30 Marzo), Ascoli Piceno (3-6 Aprile) e Crema (10-13 Aprile). PalaComieco sarà aperto al pubblico con ingresso libero durante tutte le tappe dalle ore 9.00 alle 19.00.

PalaComieco porta il processo industriale del riciclo all’interno delle città e, come all’interno di un vero e proprio impianto, ne illustra le fasi principali, così da spiegare al pubblico cosa succede davvero alla carta e cartone “dopo il cassonetto”. Nel primo dei tre grandi igloo che compongono la tensostruttura cittadini e alunni, guidati da guide qualificate come Dottori in Scienze Ambientali, troveranno il “Gioco della spesa sostenibile”, grazie al quale potranno imparare il valore degli imballaggi cellulosici (biodegradabili, riutilizzabili e riciclabili e persino dotati di elevato contenuto tecnologico e di design), a partire dalla spesa quotidiana.
Continuando nel percorso si giunge al secondo padiglione, dove la Macchina del Riciclo illustrerà tutti i passaggi del ciclo del riciclo, fino ai risultati più inaspettati, esposti in una mostra con prodotti a base di macero: da oggetti di uso quotidiano a veri e propri esempi di design, arte e artigianato. Due Totem interattivi, inoltre, permetteranno di calcolare con un semplice test la propria “impronta ecologica” e l’impatto sull’ambiente delle proprie abitudini quotidiane, mentre il Manifesto Interattivo dell’Ecoscuola fornirà consigli utili per seguire comportamenti “green” anche a scuola.
Al termine dell’esposizione i bambini potranno divertirsi con il cartone animato didattico, che riassume in modo semplice e divertente il senso della mostra, e tutti i visitatori potranno lasciare un messaggio personalizzato sulla grande bobina di carta riciclata presente nell’ultimo padiglione.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info