Martedì 7 ottobre a Roma sarà assegnato il Premio Carte.

La cerimonia, presieduta da Domenico De Masi con Ermete Realacci, Lupi, Piero Attoma e Carlo Montalbetti, si terrà alle 19.30, al Palazzo delle Esposizioni a Roma
-----------------------------------------------------------

Il Premio Carte, promosso da Symbola - Fondazione per le qualità italiane - e da Comieco nasce con l'obiettivo di promuovere e riconoscere l'importante ruolo economico e culturale che il settore cartario riveste nel nostro Paese.
 
Il settore della carta, all’analisi dei numeri, dimostra tutto il suo peso: circa 10 milioni di tonnellate di carta prodotte all’anno, un fatturato di 7,6 miliardi di €, 23.000 operatori impegnati nelle cartiere ed altrettanti nell’indotto.

La produzione cartaria rappresenta il 2,4% dell’intero settore manifatturiero, ed è caratterizzato da una forte specializzazione per cui le imprese italiane sono leader mondiali.
In Europa l’Italia è il 4° produttore, a livello della Francia, e rappresenta, rispetto al totale europeo, il 10% della produzione
L’Italia è oggi tra i primi 4 Paesi in Europa per la raccolta e la lavorazione di carta da macero. Circa 6.000.000 di tonnellate di carta da macero vengono utilizzate ogni anno dall’industria cartaria e grazie ai progressi compiuti dai sistemi di raccolta l’Italia non è più un Paese importatore di questa materia prima.

Il Premio Carte è dunque un’occasione per promuovere e valorizzare i talenti italiani del settore cartario: imprese, enti di ricerca, associazioni, istituzioni, scuole di formazione, artigiani e artisti che hanno messo la qualità al centro della produzione di beni e servizi, coniugando innovazione e tradizione, competitività e attenzione all’ambiente e al territorio.
Il premio, conferito annualmente, è un riconoscimento a quelle realtà che rispondono ai criteri di eccellenza, sostenibilità e rispetto della tradizione italiana nei diversi comparti del settore carta: industriale, artigianale, ricerca ed innovazione.

Per verificare modi e tempi di partecipazione consultare i documenti allegati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info