16/02/2006

Premio Fedrigoni a “La Casa nella Scatola”

La casa e la scatola: due oggetti che rappresentano l’archetipo della protezione, della sicurezza.
Un legame evidente ma poco indagato dall’arte e dalla letteratura. Forse perché manufatti praticati ogni giorno e perciò, paradossalmente, lontani.
A questa dimenticanza rimedia Mauro Lovi, artista lucchese noto per la sperimentazione dei materiali da riciclo nelle arti figurative che per Comieco ha realizzato questo libro, a metà tra il manuale ed il divertissement.
L’opera ha una finalità precisa: mostrare l’importanza di un materiale come la carta che si presta a molteplici impieghi e di cui, proprio perché di uso quotidiano, se ne disconosce spesso la “preziosità”.
“Il gesto più antico che abbia compiuto l’uomo del mediterraneo è stato quello di costruire una casa […] il gesto più moderno che compie l’uomo è quello di risparmiare le risorse” scrive Philippe Daverio, autore della prefazione.

Il libro ha attirato l’attenzione dell’autorevole giuria del Premio Fedrigoni che, lo scorso 3 settembre, nell’ambito del PEN Club, ha voluto premiare Lovi e Comieco perché ‘la materia e le soluzioni tecniche utilizzate per la realizzazione del volume con relativo cofanetto si coniugano nella maniera più consona e creativa al contenuto del libro’.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info