24/04/2012

Presentato a Roma il nuovo kit didattico per la scuola “Viva la Carta”

Presentato oggi a Roma il nuovo kit didattico per la scuola “Viva la Carta” alla presenza del
Ministro dell’Ambiente Corrado Clini:
la filiera italiana della produzione, stampa e riciclo della carta impegnata nella formazione
ambientale scolastica


Roma, 24 aprile 2012 – Assocarta ha presentato oggi a Roma presso Palazzo Ruspoli il nuovo kit
ludico‐informativo per la scuola “Viva la Carta” alla presenza del Ministro dell’Ambiente Corrado
Clini.
La scatola da gioco “Viva la Carta”, che per la sua valenza didattica ha già ricevuto il Patrocinio del
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, è stata realizzata da Vannini Editrice
per Assocarta con il contributo di Comieco e Two Sides (www.twosides.info/it) ed è rivolta ai docenti
della scuola primaria e secondaria di primo grado, che possono farne richiesta gratuitamente, con
l’obiettivo di promuovere un’informazione “trasparente” e responsabile sull’importanza e sulla
sostenibilità ambientale della carta e del suo processo di produzione e di riciclo.
La carta possiede delle caratteristiche esclusive di rinnovabilità e riciclabilità che le conferiscono il
merito di prodotto veramente sostenibile
” spiega Paolo Culicchi, Presidente di Assocarta “le cartiere
italiane nel 2011 hanno prodotto 9,1 milioni di tonnellate di carta e cartone ottenute per il 55,2% da
fibre di recupero, ovvero carta da macero proveniente dalla raccolta differenziata, mentre la restante
percentuale è stata realizzata a partire da cellulosa e legno – materia prima rinnovabile per
eccellenza ‐ provenienti per l’88% da foreste europee gestite in modo sostenibile”
conclude Culicchi
sottolineando che la carta non distrugge le foreste anzi ne favorisce la gestione sostenibile tanto che
quelle europee crescono di un’area pari a 1,5 milioni di campi da calcio ogni anno (850.000 ha / anno
– Fonte: FAO Global Forest Resources 2010).
Quello del riciclo di carta e cartone è un settore che produce ricchezza e benefici ambientali, oltre ad
essere un’eccellenza a livello europeo: nel 2010 è stato recuperato e riciclato circa il 90% degli
imballaggi cellulosici immessi al consumo. Un risultato notevole, che ci pone in vetta alla classifica
europea, soprattutto considerando che il tasso di riciclo medio europeo si attesta al 68,9%“
aggiunge
Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco “un primato di cui la maggior parte dei cittadini
non è consapevole: come ha testimoniato un recente sondaggio condotto da Ipsos per Comieco,
infatti, ben 7 italiani su 10 pensano che il nostro paese sia a metà o addirittura in fondo alla classifica
europea dimostrando ben poca conoscenza dell’argomento.”
Per creare quindi maggior cultura e dare informazioni precise e puntuali su un settore che ci vede
secondi in Europa dopo la Germania, Comieco, insieme ad Assocarta ed Assografici, organizza ogni
anno la manifestazione “Riciclo Aperto”, il porte aperte della filiera cartaria che consente a giovani
ed adulti di visitare gli impianti impegnati nel ciclo del riciclo di carta e cartone. In occasione di Riciclo
Aperto 2012, che si è appena concluso, il kit scuola “Viva la Carta” è stato distribuito in anteprima
alle scuole che hanno richiesto di partecipare coinvolgendo 16.000 studenti delle scuole elementari e
medie di tutta Italia (in 100 impianti tra cartiere, cartotecniche e piattaforme di selezione del
macero) che con i rispettivi insegnanti hanno potuto vedere da vicino quello che “accade dopo il
cassonetto”.
Per maggiori info:
Maria Moroni ‐ Comunicazione e Ufficio Stampa Assocarta
340 3219859 – 02 29003018 – maria.moroni@assocarta.it

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info