15/12/2006

Quale cooperazione tra pubblico e privato per lo sviluppo di nuovi modelli economici?

All'incontro saranno presenti:
Ermete Realacci, Presidente Commissione Ambiente Camera dei Deputati
Innocenzo Cipolletta, Presidente Ferrovie dello Stato
Marco Vitale, Presidente Vitale-Novello & Co.
Nando Pagnoncelli, Amministratore Delegato Ipsos
Edoardo Croci, Assessore Mobilità, Trasporti e Ambiente del Comune di Milano
Gisella Introzzi, Direttore operativo Unioncamere Lombardia
Piero Capodieci, Membro del Consiglio di Amministrazione di Conai
Claudio Romiti, Presidente Comieco
Vincenzo Ricciuto, Professore di Diritto Privato Università di Roma “Tor Vergata”

modera Cristina Rapisarda Sassoon, Coordinatrice Network Sviluppo Sostenibile

Durante l’incontro verrà presentato il volume:
"Comieco e il riciclo della carta. Comuni e imprese per rispondere a un interesse comune"

di Carlo Montalbetti e Andrea Nervi
Interverranno gli autori.

La realtà di oggi si caratterizza per alcune criticità comuni alla parte più sviluppata e meno sviluppata del mondo, che richiedono un forte impegno in innovazione. L’avvento del mercato globale è stato infatti accompagnato da altri fenomeni globali: primi fra tutti quelli ambientali, e in particolare la scarsità delle fonti energetiche tradizionali e i cambiamenti climatici. Si pone quindi la domanda di sempre: come correggere la rotta delle economie già sviluppate e di quelle in via di sviluppo? Bisogna intervenire dall’alto con regole che impongano a imprese e consumatori nuovi comportamenti, oppure è più efficace lasciare che il mercato trasformi i nuovi bisogni di qualità ambientale in opportunità di sviluppo e di benessere?

E ancora: è possibile trovare una strada di incontro tra pubblico e privato per stimolare crescita, innovazione e occupazione? In Italia questo confronto è oggi più attuale che mai. Da noi, vincere la sfida dell’integrazione tra pubblico e privato significa vincere la sfida della competitività del sistema: nei territori e nel mercato globale.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info