Quarto incontro Designer for a good future

dal 12/06/2012 h18:30
al 12/06/2012 h20:30

  • Eco Bookshop Valcucine Corso Garibaldi 99, Milano | dalle 18.30 alle 20.30

Dopo gli incontri a THE HUB Milano, Design Library e Appartamento Lago, la prossima tappa degli INSPIRING TALKS di Milano Green dedicati al design è all’Eco Bookshop Valcucine il prossimo12 giugno. Community lab di ri-progettazione dei bisogni e dei desideri, per disegnare insieme un buon futuro per l'ambiente, le relazioni  umane e la qualità della vita in città.

In collaborazione con COMIECO, THE HUB Milano, Design Library, Lago SPA, Eco Bookshop Valcucine, Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea


Ingresso libero con posti limitati - confermare la partecipazione a staff@milanogreen.com

Chi sono i designers e gli architetti che animeranno il TALK?

Sara Tommasi è una giovane architetto che, con  i colleghi Rositsa Todorova Ilieva e  Davide Sironi, ha sviluppato, partendo dalla sua laurea specialistica  “Small+Smart 4 food: progetti per il cibo e la città”, il progetto di rete OrtoLana. OrtoLana è un progetto di orto verticale in ambito urbano. Ha partecipato al concorso nazionale Ortinparco 2010 promosso dalla Provincia Autonoma di Trento ottenendo il primo premio e l'attenzione del Comune di Casorate Sempione, piccola realtà della Provincia di Varese, che ha deciso di intraprendere un percorso formativo che prendesse le mosse dalla realizzazione materiale di un orto verticale all’interno del contesto scolastico locale. Da tale collaborazione è nata l’idea di un progetto di educazione ambientale che ha coinvolto più enti ed amministrazioni al fine di creare un network di relazioni virtuose in continua diffusione sul tema della sostenibilità in ambito urbano. Il progetto ha visto coinvolte le scuole e la cittadinanza attraverso percorsi didattici e seminari aperti al pubblico.

Bubbledesign nasce dall'incontro di due amiche, Francesca Bonfrate e Alessandra Bove. Si sono conosciute matricole il primo giorno di università nel 2001 e insieme hanno iniziato il percorso di studi, prima presso l’Università La Sapienza di Roma, poi Francesca presso il Politecnico di Milano  e Alessandra presso l’Università degli Studi di Napoli. Da allora la loro collaborazione è rimasta attiva e costruttiva. Nel 2004 hanno vinto il primo premio del concorso Eco -innovazione di prodotto con il progetto Tirì.  Nel 2006 hanno partecipato al Salone Satellite e nel 2007 al Salone Satellite “Avverati”. Da allora hanno partecipato a varie mostre tra cui: Roma D+, Ecofatto, Beyond Boxes, Triennale Museum Prime cup, Dismettiamola, Daily review.
Hanno collaborato con: Comieco, Mondadori editore, Ceramiche Nicola Fasano, Fooddesign studio, Labart di Palazzo Reale, Kobayashi project, Martini’s design.

Emanuele Bortolotti, da sempre appassionato di natura e paesaggio  si laurea in Scienze Agrarie  e successivamente si specializza in architettura dei giardini. E’ tra i fondatori  nel  1986 dello studio AG&P ( Architettura dei Giardini e del Paesaggio). Da oltre 25 anni è attivo nella progettazione del verde in Italia e all’estero  realizzando  parchi e giardini privati e pubblici e interventi  sul  paesaggio nel settore del  recupero ambientale  e dell’inserimento delle infrastrutture.  La sua passione più recente è per gli aspetti compositivi di piante  e tecniche sofisticate per opere a verde in situazioni  complesse e limitanti. Collabora nel settore del verde  con  Brava Casa, Gardenia,  VIlleGiardini e Panorama.  Nel 2001 è stato il primo italiano a vincere  come progettista  una medaglia  (il bronzo ) al concorso internazionale del Chelsea Flower Show di Londra. E’ docente in vari corsi specialistici tra cui  i Master organizzati dalla facoltà di Agraria e dal Politecnico di Milano con la Fondazione Minoprio,  i corsi dell’Istituto Superiore di Architettura e Design  (ISAD) di Milano e della Scuola Agraria del Parco di Monza. Molti suoi lavori sono stati pubblicati da riviste specializzate e su libri del settore.



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info