14/01/2009

Raccolta differenziata del cartone: + 39% grazie al contributo dei negozianti di Napoli

Il servizio dedicato al ritiro dei cartoni presso gli oltre 30.000 esercenti di Napoli, potenziato durante le festività Natalizie, continua anche con la normalizzazione degli orari di apertura.


L’iniziativa promossa dal Sottosegretario di Stato per l’emergenza rifiuti nella regione Campania, Protezione Civile, Comune di Napoli, Conai, Comieco, Asia Napoli Spa e Consorzio di Bacino Napoli 5, in collaborazione con Ascom e Confesercenti, ha portato, infatti, all’organizzazione di un servizio capillare e continuativo che ha coinvolto singolarmente ciascuno dei negozi.


I risultati sono stati molto positivi e sembrano indicare il proseguimento di un trend positivo che testimonia un ulteriore passo in avanti verso l’uscita definitiva dall’emergenza. - ha dichiarato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco - l’incremento del 39% (dicembre 2008 vs dicembre 2007) che riguarda la raccolta dei cartoni, infatti, ci fa pensare ad una vera inversione di tendenza che coinvolge di fatto tutta la cittadinanza”.


L’iniziativa denominata ‘I negozi di Napoli non rompono le scatole, le riciclano’ rientra nella campagna Campania Pulita che dallo scorso 9 dicembre consente a tutti i cittadini della Regione, alle associazioni di volontariato iscritte all’albo regionale e nazionale della Protezione Civile e alle parrocchie della Campania, di consegnare carta e cartoni, imballaggi di plastica, di vetro, di alluminio e di acciaio presso i Centri di Raccolta Campania Pulita, allestiti presso le piattaforme convenzionate con il Conai, ricevendo in cambio un corrispettivo.

Per sapere gli orari di apertura dei centri e le procedure per il conferimento chiamare allo 081/2444081 oppure visitare il sito www.emergenzarifiuticampania.it.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info