12/07/2007

Rennpappe_07

Si è conclusa l’edizione 2007 del workshop/competizione rennpappe di Bolzano, durante il quale 52 studenti di 10 scuole nazionali e internazionali hanno progettato un nuovo “attrezzo” sportivo, servendosi esclusivamente di cartone e colla (vedi anche News del 19/02/2007).
Ogni rennpappe (cartone da corsa) doveva sopportare il peso di 2 persone durante due gare, una di discesa libera e una di slalom.
La manifestazione, che si è tenuta dal 15 al 17 marzo 2007, si è aperta con il sorteggio per la composizione dei 26 team di gara, seguito da un’introduzione al workhsop da parte di Kuno Prey, Preside della Facoltà, e da una presentazione di Eliana Farotto, responsabile ricerca e sviluppo di Comieco, Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica.

Gli studenti hanno iniziato la sera stessa, girando per le strade del centro di Bolzano a raccogliere cartone usato per costruire le loro “rennpappen”. Così, armati di cartone, colla e tanta voglia di dimostrare la loro abilità di progettisti, hanno lavorato intensamente per due giorni trasformando i corridoi dell’università in veri e propri atelier. Per immergere ulteriormente gli studenti nel mondo del design degli attrezzi sportivi, Fritz Barthel, l’ideatore del famoso “attacchino” Dynafit che ha rivoluzionato l’attrezzatura da sci alpinismo, ha raccontato a un pubblico affascinato la sua esperienza con professionalità, umorismo e simpatia.Il secondo giorno, ultimate le rennpappen e superato il relativo collaudo tecnico, gli studenti sono saliti sulle nevi di Obereggen dove nel frattempo erano state appositamente preparate le due piste, quella di discesa libera e quella di slalom. In pista si sono visti i mezzi più disparati! Ad essere premiata è stata anche l’originalità, dove ha vinto Glueless, la rennpappe del portoghese David Anastacio (Faculdade de Belas Artes de Lisboa) e della studentessa di Bolzano Kristina Hartjen, che hanno voluto dimostrare che era possibile costruire un mezzo con sole soluzioni ad incastro, senza utilizzare la colla.

Oltre a conquistare il più alto gradino del podio, Glueless è entrato nella storia del design conquistando anche un posto nella collezione permanente della “Die Neue Sammlung - Staatliches Museum für angewandte Kunst Design in der Pinakothek der Moderne” di Monaco di Baviera, la più grande e importante collezione di design del mondo.
Dopo il grande successo della prima edizione, Kuno Prey ha già annunciato la prossima edizione di rennpappe per il 2009.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info