Il 13, 14 e 15 novembre, in occasione della Settimana dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile organizzata dall’Unesco, circa 100 impianti (32 al Nord, 15 al Centro e 39 al Sud) per il riciclo e la produzione di carta e cartone aprono i loro cancelli per raccontare a tutti i cittadini come la carta, attraverso il processo del riciclo, può tornare a nuova vita.

La manifestazione Riciclo Aperto - organizzata da Comieco, Assocarta e Assografici – ha ospitato dal 2001 oltre 150.000 mila persone che hanno potuto toccare con mano il ciclo del riciclo.

Quest’anno, inoltre, per la prima volta in Italia, Riciclo Aperto viene inaugurato dalle Cartoniadi Nazionali, la gara che per la prima volta vedrà scendere in campo sei tra le maggiori città italiane (Milano, Roma, Firenze, Bologna, Palermo e Reggio Calabria) per contendersi il titolo di Regina del riciclo italiana: la sfida è a chi riuscirà in 30 giorni – dal 15 novembre al 15 dicembre - a incrementare di più la propria raccolta differenziata di carta e cartone rispetto allo stesso periodo del’’anno precedente.
La prima classificata riceverà un premio di 50.000 euro da devolvere in progetti di natura ambientale o sociale, che verranno stabiliti con un referendum dai cittadini stessi.

Questa manifestazione è una grande opportunità per tutti i cittadini per vedere in modo diretto come la carta da semplice rifiuto si può trasformare in una risorsa” - commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco – “Le proiezioni per il 2008 ci dicono che la migliore regione italiana è la Valle d’Aosta con 75,5 kg/ab, seguita dalla Toscana con 69,1 kg/ab e dal Trentino con 88,9 kg/ab. Chiudono la classifica la Calabria (19,1 kg/ab), il Molise (19 kg/ab) e la Sicilia, ultima con 13,7 kg/ab. Complessivamente Comieco ha versato ai Comuni oltre 50 milioni di euro come corrispettivo per i servizi di raccolta differenziata”.

Fare la raccolta differenziata non solo consente di riciclare risorse preziose ma contribuisce a ridurre l’effetto serra: secondo una ricerca di Comieco per ogni ogni tonnellata di carta e cartone riciclata si riparmiano emissioni per 1,308 tonnellate di CO2 mentre riciclando una scatola di scarpe, un giornale e uno scatolone (ovvero un kg di carta) si compensano le emissioni che un’auto di piccola cilindrata produce per percorrere 9 km.

Riciclo Aperto è l’occasione per ricordare che la carta è Rinnovabile, Riciclabile oltre che il Supporto più naturale per le Idee. A questi principi si ispira una tag-line dedicata a chi utilizza quotidianamente la posta elettronica e che è possibile scaricare dai siti di Assocarta (www.assocarta.it) e Comieco (www.comieco.org) per poter così personalizzare e rendere più eco-compatibili le proprie e-mail.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info