08/09/2015

Riciclo dello scarto di pulper: al via il progetto Life+ ECO-PULPLAST

Il progetto ECO-PULPLAST è stato approvato e verrà finanziato dal bando Europeo LIFE+ (“LIFE Environment and Resource Efficiency” 2014).

ECO-PULPLAST (Local circular ECOnomy by an innovative approach for recycling paper industry PULper waste into new PLASTic pallets) mira a dimostrare la possibilità di riciclare lo scarto industriale delle cartiere che utilizzano macero attraverso la realizzazione di un impianto dimostratore su scala industriale volto a testare una tecnologia innovativa di recupero di plastiche miste (in prevalenza scarto di pulper) per la produzione di materiali e prodotti in “plastica seconda vita”, utilizzabili dalle aziende del distretto cartario.
L’obiettivo, attraverso una serie di investimenti innovativi, è quello di valorizzare gli scarti e rimetterli in produzione, chiudendo il cerchio del riuso.
Oltre ad essere un modello virtuoso di economia circolare e di simbiosi industriale, ECOPULPLAST, che durerà in tutto 30 mesi, rappresenta un esempio concreto e innovativo di quanto possa essere messo in atto a livello locale grazie alla collaborazione tra diversi soggetti del territorio.

Partner dell'iniziativa sono:
- SELENE, capofila, tra le aziende leader in Italia nel settore degli imballaggi flessibili in plastica, e fortemente impegnata in un piano di investimenti che puntano sulla “sostenibilità ambientale delle produzioni”. SELENE, dopo l’acquisizione di una nuova unità produttiva a Marghera (VE), dove realizza imballaggi partendo da scarti di lavorazione, vede nel progetto ECO-PULPLAST una interessante prospettiva di sinergia con le cartiere, da realizzare con un impianto sul territorio lucchese.
- LUCENSE, organismo di ricerca e soggetto gestore del Polo di Innovazione di Regione Toscana per il settore cartario, INNOPAPER, con al suo interno il laboratorio CQC – Centro Qualità Carta, riferimento in Italia per l'industria cartaria. LUCENSE è impegnata da anni nella individuazione e sperimentazione di soluzioni innovative per la valorizzazione degli scarti industriali, attività che ha condotto con il supporto di Regione Toscana e di Comieco.
- SERV.ECO., consorzio delle cartiere del Distretto Cartario lucchese che opera su tematiche di interesse ambientale.
- ZERO WASTE EUROPE Foundation, rete Europea di soggetti che aderiscono al principio dei rifiuti zero e presieduta da Rossano Ercolini, vincitore nel 2013 del Goldman Prize award.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info