16/11/2012

Rilegno e Comieco giocano con le quattro Erre

I consorzi di filiera sono presenti con uno spazio creativo dedicato al riciclo e al riuso dei materiali a “G! come giocare” , in fiera Milanocity dal 16 al 18 novembre

Rilegno e Comieco, i consorzi di filiera che si occupano della raccolta differenziata, nello specifico Comieco per la carta e Rilegno per il legno, sono pronti per... giocare! Partecipano infatti a “G! come Giocare”, la rassegna organizzata a Milano da Assogiocattoli nelle giornate di venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 novembre, dalle 10 alle 20 alla Fiera Milanocity.
I due consorzi sono tra gli sponsor dello spazio “LA CASA PER GIOCARE” (stand A 29) dedicato alle QUATTRO ERRE (Raccolta, Riciclo, Recupero, Riuso): uno stand interamente di cartone, con informazioni sul recupero e il riuso dei materiali, dove i piccoli visitatori possono comprendere in modo divertente l'importanza del riutilizzo, che fa bene all'ambiente e anche alle nostre tasche. In quest’ottica i bambini e i ragazzi che passeranno dallo stand potranno partecipare ai laboratori creativi proposti dai consorzi: “La mia casa ideale” e “Tappo a chi?”.

Laboratorio: “La mia casa ideale”- Comieco
Il Laboratorio prevede la progettazione e la realizzazione di un modellino di carta che rappresenti uno spazio della propria casa ideale. I bimbi dovranno pensare alle stanze della loro casa (cameretta, balcone, bagno, cucina…) e, dopo una prima fase di progettazione dello spazio, dovranno scegliere una stanza e realizzarne gli arredi utilizzando materiali cartacei (fogli, ritagli, cartoncini) di forme, dimensioni, colori e finiture diverse. Attraverso questa sperimentazione grafica e di costruzione, la carta assume una nuova valenza e funzione; non è semplice materiale da tenere in mano mentre si sfoglia un libro e su cui prendere appunti, ma diventa uno strumento che può dare spazio a infinite possibilità e realizzazioni creative.

Laboratorio “Tappo a chi?” – Rilegno
Lo sapevate che anche i tappi di sughero sono imballaggi di legno? Ed è proprio con questi imballaggi, che si possono trovare in casa, che si lavora con i bambini e i ragazzi. Obiettivo, realizzare nuovi oggetti e nuovi giocattoli partendo dal riciclo e riuso dei materiali. Non solo i tappi: anche gli scarti di lavorazione del legno, rimaneggiati e trasformati in elementi multifunzione, saranno la base per giocattoli, marionette e decorazioni tutte home made e tutte di legno. Perché il legno è riciclabile all’infinito, e i rifiuti di imballaggi di legno possono vivere di mille vite, una per ogni passaggio di riciclo che subiscono.

Comieco è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica. Il Consorzio ha come compito istituzionale il raggiungimento degli obiettivi di riciclo fissati dalla normativa comunitaria e recepiti dalla legislazione nazionale. A Comieco aderiscono circa 3.400 imprese della filiera cartaria dell’imballaggio. Per realizzare questi obiettivi il Consorzio ha sottoscritto convenzioni sulla raccolta differenziata che coinvolgono l’80% dei Comuni e oltre 52 milioni di Italiani (dati aggiornati al 31.12.2011).
Rilegno è il Consorzio nazionale di riferimento per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno. Ha oltre 2.200 consorziati, circa 390 piattaforme di conferimento convenzionate e distribuite in tutta Italia, e la copertura del 71% della popolazione italiana (quasi il 60% dei comuni) grazie alle 338 convenzioni pubbliche sulla base dell’accordo quadro Anci/Conai e dell’allegato tecnico Anci/Rilegno. Nel 2011 grazie al coordinamento consortile sono state raccolte 1milione 800mila tonnellate di rifiuti di legno.

Carlotta Benini  - Ufficio stampa RILEGNO
Agenzia PrimaPagina Cesena
tel. 0547 24284 - cell. 338 6732047 comunicazione@agenziaprimapagina.it

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info