18/03/2012

Riparte Comuni Ricicloni

Diciannovesimo appuntamento con Legambiente per l'ormai storica “gara” di virtuosità nella gestione dei rifiuti urbani comunali. L'iniziativa, patrocinata dal Ministero per l'Ambiente, premia le comunità locali, amministatori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.

Al fine di valutare nella loro complessità queste significative esperienze di buona gestione, ai consueti e consolidati criteri di valutazione che individuavano nella percentuale di raccolta differenziata raggiunta il fattore discriminante per l'accesso alla graduatoria, che per questa edizione è del 65%, verrà impiegato l'indice di gestione dei rifiuti urbani che attribuisce un "voto" alla gestione dei rifiuti urbani nei suoi molteplici aspetti.

Il 65% di raccolta differenziata è il limite di legge stabilito dal Testo Unico per l'anno 2012, i comuni partecipanti dovranno aver quindi centrato l'obiettivo con un anno di anticipo per trovar posto nelle classifiche.
Sono tre le categorie per l'aggiudicazione dei premi: miglior raccolta differenziata (definita attraverso il punteggio raggiunto sulla base dell'indice di gestione), maggior percentuale di raccolta differenziata complessiva (costituita dalla somma di quelle relative ai diversi materiali), e miglior raccolta differenziata delle singole principali frazioni merceologiche oggetto di raccolte separate. La distribuzione dei riconoscimenti avviene per classi di grandezza demografica dei comuni e sulla base di macro-fasce geografiche: le regioni del nord, quelle del centro e del sud.

La giuria di Comuni Ricicloni è composta da rappresentanti di Legambiente, Anci, Fise Assoambiente, FederAmbiente, CONAI, COMIECO, COREVE, CIAL, COREPLA, RILEGNO,Consorzio Italiano Compostatori, Centro di Coordinamento RAEE, Assobioplastiche e Achab group.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info