28/02/2012

Scatole per le donazioni via posta

Arriva dai Paesi Bassi una proposta per il design delle scatole dedicate alla raccolta del denaro e utilizzate dalla rete delle associazioni benefiche in occasione di eventi o nella raccolta porta a porta sul territorio.
La tradizionale scatola di plastica è sostituita con un box ibrido di cartone teso ed ondulato.
Questa nuova scatola viene consegnata impilata e pre-tagliata, accompagnata con le istruzioni per essere assemblata al momento. I pezzi saranno distribuiti tramite posta con un adesivo che specifica che la raccolta fondi ha un fine benefico, con un conseguente risparmio di costi sulla distribuzione e spedizione delle scatole.
La scatola di raccolta è stato sapientemente progettato per essere facile da costruire, ergonomica, resistente all'acqua e, cosa più importante di tutte, non perdere le donazioni durante il trasporto.
Le scatole sono state create per essere "a prova di manomissione".
Una volta utilizzate e svuotato dalle donazioni, le scatole possono essere riciclate.
Si stima che l'invio di una serie di scatole di plastica per circa 35.000 enti di raccolta nell'arco di 5 anni di vita crea 450 tonnellate di CO2 ogni anno. La nuova scatola in carta rilascia solo 140 tonnellate di CO2.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info