Lo spettacolo “Una scelta di vita”, torna in Sardegna.
Dopo il successo ottenuto un mese fa ad Alghero, il riciclo di carta e cartone diventa nuovamente protagonista a Selargius (il 27 maggio ore 9.30, presso l’Aula Consiliare del Comune) e Iglesias il 28 maggio alle ore 11 presso la Sala Lepori (ex Aula Magna Liceo scientifico).

Lo spettacolo, fortemente voluto da Comieco in collaborazione con il Comune di Selargius, di Iglesias e della Campidano Ambiente, e pensato appositamente per gli studenti delle scuole superiori, è ideato e presentato dall’autore televisivo Luca Pagliari, da sempre fautore di un modello di intrattenimento legato all’attualità e ai temi sociali.

Nel 2008, “Una scelta di vita” è andato in scena in 22 teatri italiani ed è stato visto ed apprezzato da oltre 13mila ragazzi.

Con questo spettacolo mi rivolgo soprattutto ai giovani” ha dichiarato Pagliari “cercando di costruire sul palco un rapporto interattivo. Non voglio mettermi in cattedra, né voglio atteggiarmi ad insegnante. Semplicemente cerco di trasmettere dei messaggi stando dalla parte di coloro che pensano che l’uomo non sia padrone assoluto del mondo e delle sue risorse.”

La performance dell’attore-autore utilizza racconti e video che mostrano le conseguenze delle scelte dei singoli e accanto alle loro storie prende corpo quella di una scatola di cartone usata che viene seguita nei due percorsi possibili: quello che la trasforma in un rifiuto avviato alla discarica o quello “virtuoso” che passando dalla raccolta differenziata e dal riciclo la riporta a nuova vita.

“Nel 2008 le quantità di carta e cartone raccolte nei Comuni di Iglesias e Selargius hanno fatto registrare rispettivamente il 36% e il 191% di incremento rispetto al 2007. Questi risultati sono frutto dell’impegno quotidiano e costante dei cittadini che fanno propria la cultura della raccolta differenziata. L’obiettivo dello spettacolo è infatti proprio questo: dialogare con i giovani per diffondere con successo la cultura dello sviluppo sostenibile” commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco“

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info