SISTEMA IMBALLI CRACKERS MULINO BIANCO

Nel Dossier Prevenzione Conai del 2007 l’azienda Barilla è stata segnalata per aver realizzato un miglioramento sull’imballo primario e sulle casse americane per la distribuzione. Per l’imballo primario è stata ridotta la quantità di film in polipropilene e la quantità di carta ondulata di riciclo con conseguente risparmio annuo di circa 15 tonnellate di materia prima; per la cassa standard, il passaggio da una capienza di 18 imballi primari a una di 20 ha permesso un incremento di circa il 17% di merce trasportata su singolo pallet; per la cassa cash and carry, l’intervento ha consentito di utilizzare casse per una capienza di 9 confezioni rispetto alle precedenti 6. Rispetto alla precedente disposizione si è ottenuto un incremento della quantità di prodotto trasportato, a parità di volume occupato, pari a 12,5%. Gli interventi hanno consentito una riduzione di materia prima pari a circa il 10%, di posti pallet pari al 14% e di mezzi circolanti per la distribuzione del prodotto (210) pari al 16%. L’azienda è certificata UNI EN ISO 14001.

Testo tratto da "Dossier prevenzione 2007. 10 anni di progetti e soluzioni per imballaggi ecocompatibili" Conai, 2007.



Scheda riassuntiva

Azione di riciclo

Uso materiali riciclati

Azione di riduzione

Ottimizzazione volume / risparmio spazio

Azione di riduzione

Risparmio materie prime / alleggerimenti

Categoria merceologica

Alimentare

Destinazione uso

Per l'utente finale

Destinazione uso

Industriale

Materiale

Cartone ondulato

Materiale

Cartone teso

Struttura

Scatola

Struttura

Altra struttura

Tipologia intervento

Aggiornamento / riprogettazione imballaggio

Tipologia progetto

Soluzione commercializzata

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info