20/03/2013

Sistemi di dovuta diligenza

Il Regolamento n.995/2010 del Parlamento Europeo del 20 ottobre 2010, che stabilisce gli obblighi degli operatori che commercializzano legno e prodotti da esso derivati è attuativo in tutti i Paesi Membri dal 3 marzo 2013 e ad oggi esclude la carta da macero, ovvero "Pasta di legno e carta dei capitoli 47 e 48 della nomenclatura combinata, con l’eccezione di  prodotti a base di bambù e materiali riciclati (avanzi e scarti)" (Allegato al Regolamento).
La carta da macero, principale materia prima delle cartiere, non rientra nel regolamento e le disposizioni di legge si applicano solo alla fibra vergine che rappresenta il 34% delle materie prime che entrano nelle cartiere italiane (il rimanente è costituito per il 39% da macero e per il 17% da additivi non fibrosi).
Non rientrano nel Regolamento inoltre i refili degli stampatori e delle cartotecniche. Questi potranno continuare ad essere avviati al riciclo  nelle cartiere italiane senza ulteriori adempimenti.

Approfondimenti dalle Associazioni di Categoria: http://www.assografici.com/content/seminario-su-ecolabel-e-timber-regulation
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info