31/01/2017

Una lista per definire cosa è "imballaggio" e cosa è "non imballaggio"

Periodicamente CONAI aggiorna sul suo sito le liste di riferimento, esemplificative e non esaustive, degli articoli di “Imballaggio” o “Non Imballaggio”.  La definizione di imballaggio è fondamentale al fine dell’applicazione del D.lgs. 152/06 (ex D.lgs. 22/97) e quindi dell’applicazione del CAC - Contributo Ambientale Conai.

Con il D.M. 22 aprile 2014 (che ha recepito in Italia la Direttiva Europea 2013/2/UE), pubblicato in G.U. il 14/06/2014, sono stati ulteriormente aggiornati gli esempi illustrativi per i criteri interpretativi riportati nell’Allegato I alla direttiva imballaggi, con lo scopo di agevolare l’applicazione e il rispetto del quadro normativo sugli imballaggi, ponendo gli operatori economici su un piano di parità nel mercato interno dell’UE, ma il fine ultimo è di prevenire la produzione di rifiuti da imballaggio e di favorire, al contempo, il reimpiego degli imballaggi, il riciclo e le altre forme di recupero dei rifiuti di imballaggi, in modo che si riduca lo smaltimento finale di tali rifiuti.

Consulta le due liste di riferimento, esemplificative e non esaustive, degli articoli di “Imballaggio” o “Non Imballaggio” qui.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info