20/03/2013

“Una Nuova Opportunità”: arriva ad Adria (Rovigo)

Lo spettacolo teatrale e multimediale sul riciclo di carta e cartone, un avvincente “giallo” per sensibilizzare i giovani al corretto riciclo della carta, inizia con la tappa di Adria (Rovigo) il tour italiano di “Una nuova opportunità”, lo spettacolo teatrale e multimediale prodotto da Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica – con la collaborazione del Piccolo Teatro Pratico e del Comune di Adria, e interpretato dall’attore Davide Colavini, per promuovere l'impegno civico dei giovani per il recupero e riciclo di carta e cartone. L’appuntamento è il 26 marzo alle ore 9.00 e alle ore 11.00 c/o il Cinemateatro Politeama- C.so Vittorio Emanuele II, 211 .

“Una nuova opportunità” si sviluppa come un “giallo”: qualcuno ha buttato nel cestino un vecchio romanzo poliziesco, senza sapere che il libro è legato ad una storia di cronaca nera, un notaio ucciso, un ispettore capo, una catena di sospetti. Al monologo dell’attore sul palco, Davide Colavini, fa da contrappunto una parte video - prodotta dall'Istituto Cinematografico Antonioni di Busto Arsizio con il patrocinio della BAFC Film Commission della provincia di Varese - che come in una fiction poliziesca mostrano i volti, le dichiarazioni dei protagonisti e le rivelazioni che pian piano condurranno l’ispettore alla verità.

Tutte le indagini si svolgono tra impianti di riciclo, cassonetti e cartiere, e sono via via intervallate da brevi momenti didattici in cui l’attore darà indicazioni al pubblico sul corretto riciclo della carta e i vantaggi per l’ambiente. Perché disperdere qualcosa nell’ambiente in modo incauto può incidere sull’indagine e soprattutto sulla qualità della nostra vita quotidiana.
"L'iniziativa si inserisce nell'ambito del progetto "riciclo" che Bancadria - Credito Cooperativo del Delta ha organizzato per divulgare la cultura del riciclo come fattore di educazione ambientale e di orientamento alla tutela e difesa dell'ambiente".

Abbiamo voluto raccontare in modo nuovo e accattivante l’importanza del riciclo e della raccolta differenziata di carta e cartone, che vedono il nostro Paese all’avanguardia in Europa” commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “Solo attraverso la sensibilizzazione delle nuove generazioni le buone abitudini di una corretta raccolta differenziata e l’importanza del riciclo diventeranno pratica quotidiana per tutti i cittadini. Per
questo cerchiamo tutti gli anni linguaggi nuovi per parlare ai giovani italiani”.

Nel 2012 ad Adria sono state raccolte 1.200 tonnellate di carta e cartone, con una media procapite di circa 60 kg/ab.
“Riteniamo importante, evidenzia Pierluigi Tugnolo Presidente del Consorzio smaltimento RSU di Rovigo, sostenere nuove occasioni di comunicazioni che rappresentino un’opportunità per sensibilizzare gli studenti e le loro famiglie sulle tematiche ambientali. Tra gli elementi principali dell’attività del Consorzio RSU, quale parte attiva del sistema territoriale, vi è quello di mettere in campo tutto ciò che è necessario per agevolare la raccolta differenziata dei rifiuti, ma soprattutto di estendere, con campagne informative, l’appello a tutti i cittadini a compiere gesti concreti, in particolar modo la raccolta differenziata, per la salvaguardia del futuro.”

Sottolinea il Presidente di Bancadria-Credito Cooperativo del Delta Dr. Giovanni Vianello
"Siamo vicini a tutti coloro che si danno da fare per migliorare l'ambiente in cui viviamo e la scelta "verde" della Banca si riverbera innanzitutto sull'educazione alle giovani generazioni perché da loro possa venire quel cambio di mentalità nei confronti della natura e dell'ambiente in cui si vive. Pertanto condividiamo l'iniziativa costruendo positive sinergie a vantaggio del territorio e per far crescere la sensibilità verso la sostenibilità ambientale".

“Appoggiamo con piacere questa nuova iniziativa di Comieco, commenta Elena ScantamburloCartiere del Polesine che si svolge nel territorio dove operiamo. E’ importantissimo comunicare al pubblico che il recupero della CARTA, vista solamente come un “rifiuto” dal comune cittadino, rappresenta invece una risorsa fondamentale per un’intera filiera industriale, espressione di un sistema produttivo virtuoso, dove il prodotto finito (la scatola di cartone), una volta eseguita la sua funzione, viene riutilizzato come materia prima. La qualità della raccolta differenziata è sicuramente un aspetto da sottolineare: una raccolta differenziata effettuata con cura rappresenta un beneficio per tutti. Per questo investire sulle nuove generazioni è assolutamente strategico”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info