18/05/2010

UNA SCELTA DI VITA | Riciclo aperto a teatro

Il recupero della carta può diventare anche una performance davanti al pubblico.
Si tratta di “Una scelta di vita”, un'altra iniziativa collegata a Ricicloaperto.

Il giornalista e autore radiotelevisivo Luca Pagliari, da sempre legato all’attualità e ai temi sociali, ha proposto un percorso affascinante per rivolgersi ai giovani: vedere la raccolta differenziata come un piccolo gesto che permette di scegliere, più volte al giorno, se dare un futuro a quell'oggetto - scatola o giornale che sia - o destinare la carta tristemente alla discarica: un esempio di rivoluzione e conquista che si può fare tutti i giorni.

L'incontro ruota e si sviluppa intorno a queste due ipotesi messe a confronto. In queste vite parallele, c'è chi si proietta verso un mondo di partecipazione e solidarietà, di futuro e di costruzione di un mondo migliore; chi verso la via della distrazione, della noia intellettiva, dell'isolamento, dell'assenza di prospettive.

A differenza della maggior parte delle attività didattiche in ambito ambientale ed ecologico, che si rivolgono ai bambini delle elementari, “Una scelta di vita” è destinato in modo particolare agli adolescenti, il pubblico tradizionalmente più difficile per le campagne di sensibilizzazione sociale, come è questa, ma anche quello che, se si riesce a centrare l'obiettivo, riserva più soddisfazioni.

Ci si rivolge ai ragazzi in qualità di giovani adulti. L'evento è stato salutato da un larghissimo successo: molto seguito da parte della stampa, con recensioni e commenti sui giornali, ma moltissimi i riscontri spontanei da parte dei ragazzi, riscontri forse anche più preziosi delle recensioni lusinghiere.

Ecco alcuni commenti di ragazzi e ragazze di scuole diverse e città differenti, nel loro fresco entusiasmo:
“Oggi mi sono accorta che anche dai piccoli gesti di tutti i giorni possiamo fare molto”
“L'ambiente è mio e lo salvaguardo io”
“Un giorno si pentiranno di questo spreco”
“Non è un fiato buttato al vento”
“Aiutare il pianeta che ormai lentamente lo stiamo distruggendo”


Le tappe nel 2006
24 novembre Caltagirone
23 novembre Piazza Armerina
22 novembre Caltanissetta
21 novembre Vittoria
20 novembre Caltagirone
4 maggio Ragusa
4 aprile Palmi
17 marzo Napoli

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info