31/10/2013

Al via le "cartoniadi" della Provincia di Napoli

Comieco e la Provincia di Napoli insieme per sensibilizzare sull’importanza di una corretta raccolta differenziata di carta e cartone.
30.000 euro in palio per il Comune “Campione di riciclo”


Napoli, 31 ottobre 2013 – Prenderanno il via il prossimo 1 novembre e dureranno fino alla fine del mese le Cartoniadi, il campionato della raccolta differenziata di carta e cartone organizzato da Comieco, in collaborazione con la Provincia di Napoli, durante il quale 7 Comuni della Regione si contenderanno il titolo di “Campione del Riciclo”.

La gara coinvolgerà i circa 400.000 abitanti dei Comuni di Acerra, Casalnuovo di Napoli, Castellammare di Stabia, Ercolano, Marano di Napoli, San Giorgio a Cremano e Torre Annunziata che per tutto novembre gareggeranno contro se stessi per migliorare i propri risultati di raccolta differenziata di carta e cartone in quantità e qualità.
La sfida è quella di superare i dati di raccolta rispetto al mese medio di raccolta maggio-settembre 2013 (ad esclusione del mese di agosto) ed effettuare una raccolta di qualità – cioè con il minor numero possibile di frazioni estranee o impurità.

I quantitativi raccolti saranno monitorati presso le piattaforme di conferimento e il Comune che, al termine del mese di gara, avrà totalizzato l’incremento percentuale maggiore rispetto a se stesso (quindi non rispetto agli altri Comuni in gara) si aggiudicherà il premio in palio: 30.000 euro da investire in beni e servizi per la comunità.

La Campania ha raggiunto nel 2012 un risultato medio di conferimento di poco superiore alla media dell’area Sud (28 kg per abitante contro 26 kg) – ha dichiarato Orazio Ingenito, Consigliere Comiecoe, in questo panorama, la Provincia di Napoli ha ottenuto un risultato superiore alla media regionale (27,8 kg per abitante) e i risultati dei primi 8 mesi del 2013 mostrano un leggero aumento (2,5%) della raccolta gestita in convenzione. Siamo sicuramente ancora distanti dai 48,9 kg procapite della media nazionale ma confidiamo che le Cartoniadi siano un’occasione per far crescere la sensibilità ambientale dell’intera Provincia napoletana affinché raggiunga ottimi risultati.”   

“La Provincia di Napoli, che rappresento in qualità di Assessore all’Ambiente - ha affermato Giuseppe Caliendo - ha condiviso in pieno l’iniziativa perché favorisce la diffusione di una cultura ecologica che impronti le coscienze dei cittadini e degli amministratori tramutandole in un comportamento condiviso. Lo scopo di tale gara è quello di sensibilizzare soprattutto il singolo cittadino e le famiglie intere verso una corretta raccolta del materiale cellulosico di qualità, auspicando che ciò possa condurre ad una valida gestione dell’intero ciclo della raccolta differenziata nonché alla diminuzione dell’impatto ambientale che comporta la produzione ex-novo di carta e cartone. Ulteriore auspicio è che tale manifestazione, limitata a soli 7 Comuni partecipanti, possa essere un esempio per tutti gli altri Comuni della Provincia di Napoli.”
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info