01/10/2014

Workshop Cardboard House

Durante il workshop che si svolgerà il prossimo 3 ottobre presso il Politecnico di Milano - Polo di Lecco verrà assemblato un edificio sperimentale realizzato in cartone precompresso.
Oltre il nuovo sistema costruttivo, verrà applicato un nuovo tipo di malta per verificare la compatibilità con la superficie di cartone. La realizzazione di questo progetto di tesi coinvolgerà tutti gli studenti e gli insegnanti provenienti dalle università partecipanti.

L'esperimento
Il 3 Ottobre si é svolta la giornata di workshop della Cardboard House: prima assemblata con la sovrapposizione degli strati di cartone, poi compressa tendendo le barre d'acciaio ed infine é stato applicato un rasante Knauf. L'esperimento ha avuto degli ottimi risultati in termini di rigidezza e solidità globale ma non solo, l'interno é anche molto caldo e accogliente. Per nioi tesisti é stato fondamentale e interessante portare avanti lo studio in termini sia teorici che pratici.
La CardBoard House è una piccola unità abitativa edificata attraverso la stratificazione di layer in cartone ondulato. Nato come oggetto di tesi, a conclusione degli studi della facoltà di Ingegneria Edile/Architettura, questo studio si propone di offrire nuovi spazi e ripari in caso di emergenza, utilizzando materiali poveri, riciclabili ma assemblati in maniera efficiente.
Nel 2013, con la collaborazione di Comieco, é stato possibile studiare l’assemblaggio e la precompressione del cartone di una singola parete. Quest’anno la scala si é ampliata ad un intero modulo di 9 metri quadri; il passo successivo rispetto all’anno precedente é stato quello di studiare un sistema costruttivo a layer che alterna e sfalsa i giunti per evitare la formazione di solchi lineari e verticali lungo tutta la parete. Gli strati vengono impilati in barre di acciaio da costruzione, i classici tondini di armatura del calcestruzzo, mentre alla base e alla sommità due assi di legno fungono da contrasto.
L’ultima fase é quella della compressione: attraverso la tensione delle barre di acciaio le assi di legno lavorano a contrasto consentendo agli strati interni di cartone di essere compressi tra di loro. Il risultato é omogeneo e globalmente rigido oltre che essere un sistema costruttivo completamente a secco che non necessita l’utilizzo di colle o leganti di nessun tipo. A finire é stato applicato un rasante resistente all’acqua Knauf SM 780 con retina e paraspigoli. Attualmente l’esperimento é in fase di studio per quanto concerne lo smaltimento: successivamente saranno effettuate analisi di laboratorio per la classificazione del rifiuto.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info