04/04/2020

Giocare, fare, imparare e differenziare. Carta e cartone ai tempi del coronavirus.

In questo momento emergenziale orientarsi tra regole, disposizioni ma anche informazioni utili per trascorrere il tempo in casa non è cosa semplice. In questa sezione vi proponiamo un pacchetto di documenti e attività che, mai come ora, possono rappresentare un’importante “guida” che metta in evidenza, tra le altre cose, gli strumenti essenziali per la gestione dei rifiuti. 

Per chi e perché

Carta e cartone possono essere “differenziati” ma anche utilizzati in maniera “inedita”. Un materiale ma tanti modi per mantenere un filo diretto, seppure “virtuale”, tra noi e i cittadini di ogni età e ogni Comune.

Abbiamo pensato all’essenziale.

IL DOVERE: dall’elenco puntuale delle disposizioni emanate dall’Istituto Superiore di Sanità, ai consigli per differenziare correttamente carta e cartone (perché è importante mantenere invariate le buone abitudini).
Nell’emergenza, non potevamo dimenticare docenti e studenti che si stanno cimentando nella didattica a distanza. Non facciamo venire meno il nostro contributo al prosieguo delle lezioni, fornendo gli strumenti - a metà strada da dovere e piacere - adatti all’insegnamento in tema di gestione dell’ambiente, per coltivare quotidianamente il senso civico.
IL PIACERE: i mille volti di carta e cartone possono essere la base di tante attività da realizzare durante le giornate casalinghe (alimenteremo man mano una gallery di esempi sperimentati dagli utenti e proposte direttamente dal web). 
LA RICONOSCENZA: siamo convinti che sia doveroso ringraziare tutti gli anelli della filiera che si stanno impegnando ogni giorno, anche in questo momento di difficoltà: chi resta a casa e continua a fare la differenziata di carta e cartone e chi ne garantisce il recupero e il riciclo per trasformarla in imballaggi per medicinali e alimentari.

Regola numero uno: #stiamoacasa
Ovvero, uscire solo per comprovate esigenze, come fare la spesa! Per organizzarsi al meglio e fare una buona spesa una volta alla settimana occorre partire da una lista intelligente per mantenere il controllo su quello che acquistiamo e per prevenire spreco di cibo e di denaro. Che venga fatta al supermercato, online o consegnata a domicilio dalla bottega di zona, ecco i nostri suggerimenti.

Trascorrendo quindi molto più tempo in casa, i rifiuti che ogni famiglia produce sono di più e - di conseguenza - fare una corretta raccolta differenziata diventa quanto mai necessario per tutelare il continuo funzionamento di tutta la filiera e per non causare danni all’ambiente nel suo complesso.
Ripassiamo insieme il decalogo per una buona raccolta differenziata di carta e cartone

Se invece abbiamo contratto il corona virus e siamo in quarantena a casa, la raccolta differenziata non possiamo farla come al solito: dobbiamo mettere tutto nell’indifferenziato seguendo alla lettera le disposizioni ad interim per la gestione dei rifiuti urbani dell’Istituto Superiore di Sanità.

Per continuare a supportare migliaia di insegnanti, alunni e famiglie anche in assenza dei nostri eventi primaverili abbiamo pensato di restare uniti - seppur distanti - raccogliendo un po’ di materiale utile per intrattenere grandi e piccoli.
Spunti creativi da usare nelle molte ore che stiamo passando dentro le nostre case e il cui obiettivo è stimolare in modo leggero il senso civico e il nostro impegno nella salvaguardia dell’ambiente.

La filiera della carta rappresenta un settore strategico: è proprio grazie a essa, infatti, che vengono realizzati i packaging in carta utilizzati da imprese del food e del non-food per confezionare i prodotti che troviamo ogni giorno sugli scaffali dei punti vendita o che ci vengono spediti a casa.
Proprio per questo, Comieco, è convinto sia doveroso ringraziare tutti a partire da te: la tua raccolta differenziata è un gesto indispensabile per far partire il ciclo del riciclo di carta e cartone. la tua raccolta differenziata è un gesto indispensabile per far partire il ciclo del riciclo di carta e cartone.

Guarda bene sulle scatole che potranno capitarti tra le mani nelle prossime settimane: ci potrai trovare questo messaggio sociale. L’industria della carta sta lavorando per far fronte alla continua domanda di imballaggi i settori medico- ospedaliero, farmaceutico, agroalimentare e igienico-sanitario.
“Insieme ce la faremo” è un piccolo gesto, certo, ma importante per far arrivare con ogni mezzo un messaggio positivo di vicinanza alle categorie professionali e alle attività che stanno dedicando così tanto impegno per arginare l’emergenza.

E quando parliamo di filiera non parliamo solo di materia: parliamo soprattutto di persone, tante. Questo Video è dedicato a tutti i lavoratori e gli operatori della filiera cartaria italiana: #lagentedellacarta
Una breve pillola di incoraggiamento da parte della filiera del riciclo e della trasformazione di carta e cartone a tutti i suoi lavoratori per testimoniare la nostra vicinanza alla comunità e l’impegno a cui tutti noi ci sentiamo chiamati..

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info