Risultati
I sacchetti di carta sono risultati biodegradabili e compostabili in base ai requisiti richiesti dalla norma tecnica EN 13432-2000.
Sono state effettuate le analisi qualitative sull’ammendante finale ottenuto (riferimento all'Allegato 2 del D. Lgs 217/06) presso l’impianto di compostaggio miscelando lo scarto organico proveniente dalla raccolta differenziata dell’umido con percentuali definite di campioni di carta: la qualità dell'ammendante prodotto è risultato a norma di legge.
Conclusioni
• I sacchetti in carta sono biodegradabili e compostabili secondo la norma EN 13432-2000.
• I possibili utilizzi degli shopper dopo l’uso:
 - Possono essere riutilizzati;
 - Se puliti possono essere conferiti nella raccolta della carta;
 - Se contaminati da cibo possono essere conferiti nella raccolta differenziata dell’umido;
 - Possono essere utilizzati come sacchetti per la raccolta dell’umido.
• Lo shopper in carta è biodegradabile, compostabile e risponde alla norma in materia di “requisiti per imballaggi recuperabili mediante compostaggio e biodegradazione”.
• Il suo  utilizzo è un’opportunità per produttori e utilizzatori.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info