Good food good pack - esperienze di progetto e di ricerca

Il 04/10/2013

  • Palazzo Giacomelli, Sala Conferenze Piazza Garibaldi, 13 Treviso

GOOD FOOD, GOOD PACK affonda il tema del packaging responsabile e del contributo che il design può offrire per trasmettere, attraverso l’imballaggio, i valori positivi della qualità degli alimenti, della buona nutrizione, della cultura del territorio e del valore delle persone che ruotano attorno alla produzione del cibo di qualità.
Cosa può fare il design in questo ambito? Quale ausilio può fornire ad un’innovazione realmente responsabile? Come può contribuire a creare e a trasmettere con chiarezza, semplicità e onestà i valori di un’alimentazione “buona, pulita e giusta”, per usare le parole di Carlo Petrini?
Il tema del packaging alimentare è entrato a far parte delle riflessioni e dei progetti del corsi di laurea in design Iuav da anni e ha portato a diverse pubblicazioni scientifiche e sperimentazioni progettuali.

La conversazione – organizzata dall’Unversità Iuav di Venezia e rivolta in particolare, ma non solo, ad imprenditori, professionisti e studenti - offre spunti di riflessione sulle possibilità offerte dal packaging come ausilio alla valorizzazione dei prodotti alimentari e fornisce alcuni esempi di successo nei quali emerge una forte sinergia tra qualità del contenitore e valore del prodotto contenuto: un connubio imprescindibile per un risultato di alta qualità sia dal punto di vista economico e produttivo, sia da quello sociale, culturale ed etico.
Il concetto di buon packaging è connesso, infatti, ad un insieme di fattori di carattere funzionale, ma non solo. Si chiede al packaging di rispondere ad istanze che sono connesse alla sostenibilità ambientale così come a quella economica, alla qualità dei materiali così come alla gestione della conclusione della loro prima vita utile, alla capacità di trasmettere correttamente i messaggi informativi-comunicativi così come a quella di creare conoscenza ed esperienza.
Il panel scelto per questa conversazione affronta il tema da diversi punti di vista: dalla ricerca al progetto, dalle esperienze della didattica alla produzione e alla promozione dei risultati ottenuti.
L’obiettivo è quello di mettere a disposizione dei vari attori della filiera spunti e indicazioni utili ad un’innovazione che sia attenta, in modo sinergico, agli aspetti economici, ambientali e sociali, ma anche con la speranza di creare un confronto che possa servire da stimolo ad una sempre maggiore consapevolezza delle potenzialità che un buon packaging può offrire.

GOOD FOOD, GOOD PACK. Esperienze di progetto e ricerca
4 ottobre 2013 ore 16:30 - 18:00 - Palazzo Giacomelli, Sala Conferenze


Conversazione con
    Nicola Aldighieri, Packaging Manager Ecor
    Ginette Caron, Designer e docente Iuav
    Stefano Dal Tin, Metalli Lindberg
    Eliana Farotto, Responsabile Ricerca & Sviluppo Comieco
Modera
    Luca Maria De Nardo, Direttore Direttore Com.Pack e Packaging Observer
Introduce
    Laura Badalucco, Direttore Corso di laurea in disegno industriale e multimedia Iuav



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info